top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMonica Doria

Fondo nuove competenze 2024 le risposte del Governo

800 milioni in arrivo per la formazione e riqualificazione in azienda con la terza edizione del FNC .L'impegno del Governo anche per le risposte sul Fondo nuove competenze 2023

Il  Fondo nuove competenze  era stato istituito dal Decreto rilancio 34 2020 e rifinanziato dal Decreto Agosto (n.104/2020) per contribuire alla formazione dei lavoratori nelle imprese in crisi per la pandemia Covid,    e rifinanziato per sostenere la ripresa economica, anche alla luce delle nuove  esigenze di   sostenibilità e digitalizzazione richiesti dal mercando mondiale.

Nel 2022 il rifinanziamento è stato ottenuto grazie alle risorse del fondo europeo React EU 

Lo strumento è stato molto apprezzato dalle imprese in quanto prevede la possibilità di ottenere finanziamento  a fondo perdutoper:

  • le quote di retribuzione  e 

  • i contributi previdenziali 

 dei lavoratori per i periodi dedicati   in percorsi formativi  adattati alle nuove esigenze produttive dell’impresa .

Per ottenere il finanziamento dei progetti è necessaria la firma di accordi sindacali preventivi .

I corsi di formazione  previsti dagli accordi possono  essere erogati :

  • sia da enti  pubblici e privati accreditati a livello nazionale o regionale, quali, ad esempio, università, scuole, Its, centri di ricerca, enti formativi di categoria

  • che dalla stessa impresa che ha presentato domanda di contributo. 

Per quanto concerne l'attivazione della terza edizione del Fondo nuove competenze  ha confermato l'intenzione del governo di investire nella formazione dei lavoratori e chiarito che con " il Programma nazionale Giovani, donne e lavoro, cofinanziato dal Fondo sociale europeo Plus, prevede la priorità del finanziamento del Fondo nuove competenze con una dotazione di circa 800 milioni.

Ciò posto, considerata l'importanza di offrire ai lavoratori le opportunità di acquisire nuove e maggiori competenze, il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali intende attivare tempestivamente un tavolo di governance con le parti datoriali e sindacali, al fine di valutare gli esiti degli interventi precedenti. Il tavolo di confronto appare necessario anche in relazione alle procedure previste dal Programma nazionale Giovani, donne e lavoro, propedeutico all'emanazione del bando relativo all'avvio della terza edizione del Fondo nuove competenze."



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Bolle liquide
bottom of page