top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMonica Doria

REGIONE PIEMONTE

Finanziamento agevolato e contributo a fondo perduto per la digitalizzazione ed efficientamento produttivo delle imprese

Il bando intende sostenere gli investimenti delle PMI del Piemonte finalizzati ad innovare il processo produttivo.

La misura si articola su due linee di intervento:


a) digitalizzazione del processo produttivo;

b) efficientamento sostenibile del processo produttivo.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda le PMI, piccole imprese a media capitalizzazione e le imprese a media capitalizzazione.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Relativamente alla linea a) saranno ammissibili gli investimenti in infrastrutture digitali e cybersecurity, progetti per l’adozione di sistemi integrati a supporto della crescita e la resilienza, per sviluppare il commercio elettronico, l'e-business e i processi aziendali in rete, per l’introduzione di tecnologie emergenti a supporto della competitività aziendale, nonché per aumentare la protezione ambientale.


Relativamente alla linea b) saranno ammissibili gli interventi volti a migliorare la competitività e la sostenibilità dell’azienda, l’accompagnamento dei processi innovativi, la diversificazione produttiva e la riorganizzazione aziendale, con particolare riferimento ai progetti coerenti con i paradigmi dell’economia verde e dell’economia circolare.

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

- Spese per acquisto di macchinari e attrezzature o per forniture di componenti.

- Spese per installazione e posa in opera degli impianti.

- Spese per diritti di proprietà intellettuale.

- Spese per progettazione e sviluppo.

AGEVOLAZIONE

Risorse disponibili: € 80.000.000.

- Azione I.1ii.2 Promuovere la transizione digitale del sistema imprenditoriale per una dotazione pari a € 50.000.000

- Azione I.1iii.1. Supporto alla competitività e alla transizione sostenibile del sistema produttivo regionale per una dotazione pari a € 30.000.000.

Per entrambe le linee di intervento, l’importo minimo dei progetti non potrà essere inferiore a:

  • € 50.000 per le piccole imprese,

  • € 100.000 per le medie imprese,

  • € 250.000 per le piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione,

e comunque non superiore ad € 3.000.000.

L'agevolazione può coprire fino al 100% dei costi del progetto e risulta così suddivisa:

- Finanziamento agevolato (F): per le PMI e le imprese a media capitalizzazione, fino al 100% del valore del progetto con intervento di risorse PR FESR pari al 70% a tasso zero e con risorse bancarie per il rimanente 30%.

- Contributo a fondo perduto (C): solo per le PMI, un contributo a fondo perduto quantificato sulla base dell'ESL disponibile e nei limiti riportati dal bando.

SCADENZA

Le domande possono essere presentate a partire dal 7 luglio ’23 fino al 31 gennaio ’24 (possibile chiusura anticipata per esaurimento fondi).


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


Bolle liquide
bottom of page